Licata: greenpeace, comitati e comune per fermare le trivelle.

Licata: greenpeace, comitati e comune per fermare le trivelle.

Domani, 30 maggio, si terrà un incontro presso il Palazzo di Città di Licata, per fare il punto sul progetto off-shore ibleo e coordinare le iniziative di contrasto tra le varie componenti istituzionali e sociali del territorio. L’occasione scaturisce dalla presenza di Alessandro Giannì, responsabile nazionale della Campagna Mare di Greenpeace.
Greenpeace, da sempre vicina alle istanze dei comitati, già in passato aveva supportato la lotta contro le trivelle nel Canale di Sicilia, anche attraverso il tour che ha visto ormeggiare la Rainbow Warrior presso il porto di Licata nel 2015 ed essere protagonista di una clamorosa azione di protesta che ha portato gli attivisti a piazzare un’enorme striscione sulla piattaforma Prezioso, contro le politiche fossili del governo Renzi.
Diversi esponenti istituzionali hanno annunciato la loro presenza all’incontro, che sarà aperto e che si svolgerà in forma assembleare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.