Il Movimento No Muos augura buon anno alle truppe Usa

Il Movimento No Muos augura buon anno alle truppe Usa
La scorsa notte, nella sughereta di Niscemi, è stata tagliata la rete che perimetra la base militare americana. A seguire, esposto uno striscione.

 

Ieri notte, nella sughereta di contrada Ulmo a Niscemi, una delegazione del movimento No Muos è riuscita a tagliare la rete che delimita il sito militare statunitense del Muos dalla contrada. A fianco della rete, uno striscione che rilancia la lotta contro la base militare e la colonizzazione del territorio siciliano. Pubblichiamo di seguito il post della pagina No Muos

 

Rilanciare la lotta

«Questa notte siamo tornati in Sughereta per dare il buon anno alle truppe americane di stanza alla base Muos di Niscemi. Il 2022 è il decimo anno di lotta del Movimento No Muos: una lotta dura che negli anni ha subito ripetutamente la brutale risposta repressiva dallo Stato. Uno Stato che incrementa gli investimenti nel comparto bellico, che ha missioni attive in decine di Paesi esteri e che fa la guerra per gli interessi dei monopoli, non può tollerare chi lotta per un mondo di pace e giustizia sociale.

La lotta contro la barbarie dell’imperialismo è una lotta giusta, che non ci vedrà arretrare di un passo. Per questo motivo, con un simbolico taglio di reti, abbiamo voluto rilanciare la lotta del movimento per ribadire che l’opposizione popolare alla guerra e ai piani degli imperialisti è quanto mai attuale»

Il movimento no muos conclude invitando tutti i siciliani e non, a partecipare ai prossimi momenti di lotta al campeggio No Muos!

No Muos

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.