Da Monreale un appello per tornare a occuparsi delle campagne

Da Monreale un appello per tornare a occuparsi delle campagne

Arriva da Monreale l’appello affinché si consenta ai cittadini di tornare a occuparsi delle campagne. 

Qualche giorno fa una trentina di disoccupati ha chiesto al sindaco di Messina una deroga alle restrizioni in casa per poter andare a pesca e risparmiare sulle spese quotidiane. Arriva oggi la notizia dell’appello – portato avanti dai possessori di terreni al Sindaco di Monreale – affinché si consenta di ritornare a occuparsi delle campagne.

Come riporta una nota testata locale, tantissime sono le lettere arrivate alle istituzioni locali affinché si sblocchi la situazione.

È infatti in questo periodo che dovrebbe avvenire la manutenzione necessaria per preparare i terreni alla stagione estiva, senza la quale per la zona, già fortemente soggetta a incendi, si rischiano conseguenze devastanti. La richiesta è quindi quella di concedere a chi possiede delle terre nel monrealese di potersi recare a svolgere i necessari lavori di cura delle campagne, in modo da salvaguardare l’area. A ciò si aggiunge anche l’appello di chi vorrebbe poter tornare a esercitare attività agricole in forma amatoriale,  in modo da potersi garantire sostentamento attraverso ortaggi e frutta a costo zero.

Ma la questione non riguarda chiaramente solo quest’area. Dovrebbero essere varate misure su tutto il territorio siciliano per consentire le attività di coltivazione e la necessaria manutenzione per prevenire gli incendi.

È necessario che il Presidente Musumeci garantisca il ritorno alle campagne a tutti i siciliani che ne hanno necessità.

Un pensiero su “Da Monreale un appello per tornare a occuparsi delle campagne

  1. Credo sia giusto e doveroso potersi occupare del proprio giardino e con particolare cura del proprio orticello, visto che diventa piuttosto oneroso poter comprare frutta e verdura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.