Argento mondiale nello squat per la palermitana Verdiana Mineo

Argento mondiale nello squat per la palermitana Verdiana Mineo
Si conclude con un secondo posto nello squat l’avventura di Verdiana Mineo ai mondiali di Powerlifting 2021 ad Halmstad, in Svezia.

La trentenne palermitana, allenata da Luigi Spera alla Palestra Popolare Palermo, ha gareggiato nella categoria -76 kg senior femminile, insieme alle più forti atlete provenienti da ogni parte del mondo e ha sollevato 195 kg nello squat per conquistare il secondo gradino del podio. Chiude la gara con un totale di 490 kg (195 nello squat, 100 nella panca piana e 195 nello stacco da terra al peso corporeo di 73,5 kg).

 

Una vittoria dello sport popolare

«Per noi è una vittoria di tutto lo sport popolare, di quello sport che dal basso arriva ai vertici delle competizioni internazionali», dichiara il tecnico sportivo Luigi Spera, «questa è la dimostrazione che è possibile coniugare uno sport di altissima qualità ad una sua concezione che lo vede come un diritto di tutti e mezzo per abbattere barriere sociali, razziali e di genere».

«Abbiamo portato con noi la bandiera della nostra terra, la bandiera del Vespro siciliano. Per me è un onore rappresentare la mia Sicilia nel mondo, e dietro questa medaglia c’è il calore di tutti quelli che da lì mi sono stati vicini e mi hanno sostenuta in questo percorso». Queste le parole della campionessa italiana Verdiana Mineo, che già ad agosto si era aggiudicata il primo posto ai Campionati italiani a Milano. «Il prossimo fine settimana saremo impegnati in un importante torneo nazionale di panca piana, il Trofeo Bertoletti, con tre atleti della nostra squadra, Omar Diallo, Maurizio Chirco e Angela Iaci. Faremo del nostro meglio per portare a casa altri risultati di alto livello».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.