Open post

Palermo, Ex Sportellisti: 1 maggio sit-in all’assessorato regionale al lavoro

Continua la protesta degli Ex sportellisti della formazione. Licenziati ormai più di cinque anni fa, dopo numerosissimi tavoli istituzionali per trovare delle soluzioni condivise, sono ancora in attesa che il governo regionale risolva la questione per restituirgli un lavoro e la dignità. Hanno annunciato un sit-in permanente l’1maggio e sembrano intenzionati a portare avanti la protesta ancora a lungo.   Leggi tutto

Leggi TuttoMore Tag
Open post

Le scuole siciliane si svuotano: l’altra faccia della colonizzazione

La storia ci insegna che il colonialismo conduce all’impoverimento dei popoli colonizzati, non solo in termini economici, ma anche sotto l’aspetto culturale. E’ questa la lente con cui ci sembra corretto leggere un processo di svuotamento della scuola pubblica siciliana che procede in simbiosi con quello altrettanto spedito di distruzione e desertificazione dei territori del mezzogiorno ed in particolare della Sicilia. Leggi tutto

Leggi TuttoMore Tag
Open post

Riecco gli inceneritori: il piano dei rifiuti di Musumeci è stato rifiutato

Già il Piano di Musumeci, come scrivevamo all’indomani della sua presentazione, rappresentava l’articolazione burocratica dell’enorme affare dei rifiuti ed il via ai nuovi impianti legati al ciclo del loro smaltimento/”valorizzazione”, ma le recenti osservazioni del Ministero dell’Ambiente, che rigettano il Piano criticandone numeri e contenuti, chiarisce i termini dell’intera questione: “… si rileva l’assoluta necessità di localizzare sul territorio dell’Isola almeno due o più impianti di incenerimento di capacità pari al relativo fabbisogno”.  Leggi tutto

Leggi TuttoMore Tag
Open post

Il Sud Conta – Intervista a Claudia Urzì

Sabato 6 aprile si terrà a Catania la prima assemblea siciliana di Il Sud Conta, rete di comitati meridionali che si oppone all’attuazione del cosiddetto “regionalismo differenziato”, da molti ribattezzato “secessione dei ricchi”. Questi comitati del Sud si oppongono ad una riforma dei rapporti Stato-regioni che trasferirebbe innumerevoli competenze (e risorse) ai vari governatori. In […]

Leggi TuttoMore Tag
Open post

Vespro 1282-2019.

Lo Stato italiano non si limita a devastare e saccheggiare il territorio siciliano, rendendolo territorio di sole trivelle, basi militari e discariche; non soltanto continua a calpestare i diritti dello Statuto Autonomo siciliano, conquistati con le lotte degli indipendentisti del dopoguerra; ma in questi giorni si prepara anche, con il “regionalismo differenziato”, a svendere il Mezzogiorno tutto per le regioni del Nord Leggi tutto

Leggi TuttoMore Tag

Posts navigation

1 2 3 4 7 8 9