Stop veleni e morti: corteo ad Augusta sabato 2 dicembre.

Per sabato 2 dicembre, ad Augusta in provincia di Siracusa, è stata organizzata una manifestazione contro le emissioni dei veleni industriali e le morti per cancro. L’appuntamento per il concentramento è per le 15:00 a Piazza America, con partenza alle 15:30. La tappa finale sarà il Duomo, proprio davanti al Palazzo del Comune.
Quella di Augusta sarà la seconda tappa di un programma che prevede quattro appuntamenti di lotta, posti in date diverse, che riguardano tutto il perimetro del “quadrilatero della morte”. La prima tappa ha toccato la città di Siracusa e il suo sindaco Giancarlo Garozzo, lo scorso 21 ottobre. La seconda toccherà Augusta e la sua sindaca Maria Concetta Di Pietro, la terza e la quarta invece rispettivamente Priolo e Melilli.
Tutte e quattro le manifestazioni hanno come scopo quello di ottenere la totale assunzione di responsabilità, da parte dei Sindaci delle quattro realtà, nella tutela della salute della popolazione. Ai Sindaci viene, inoltre, chiesto di intraprendere le necessarie azioni legali e amministrative nelle opportune sedi di competenza, affinché siano immediatamente ridotte le emissioni di veleni industriali nell’aria e riconosciuto il disastro ambientale colposo causato dall’inquinamento industriale del quadrilatero della morte. Anche ai fini di un possibile risarcimento nei confronti di lavoratori e popolazione tutta per i danni causati nel tempo alla salute e al territorio stesso.
Per l’evento, possiamo leggere una nota scritta dagli organizzatori che esemplifica e raggruppa i motivi della lotta: “Che i Sindaci facciano il loro dovere istituzionale e assumano la responsabilità fattiva a tutela della salute dei cittadini, dell’ambiente e di tutte le attività legate all’agricoltura, la pesca, il turismo, l’artigianato, il commercio, in particolare alle esportazioni alimentari di trasformazione ed agricole. Le nostre manifestazioni sono di proposta e di richiamo all’assunzione di responsabilità istituzionale.”
Tra le indicazioni, leggiamo anche la richiesta di presentarsi alla giornata senza simboli, bandiere, slogan o proclami, dedicando il proprio silenzio alla memoria delle vittime dei veleni industriali e degli ammalati di cancro.

MANIFESTAZIONE CONTRO LE EMISSIONI DI VELENI INDUSTRIALI E LE MORTI PER CANCRO
SABATO, 2 DICEMBRE
ORE 15.30, PIAZZA AMERICA – AUGUSTA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *