Messina: crollo in una scuola elementare del centro

Crollati i controsoffitti della scuola elementare Tommaseo in corrispondenza delle aule del primo piano dell’edificio. 100 alunni al momento sono costretti a rimanere a casa per l’inagibilità delle classi.

Nuovo crollo di una scuola in Sicilia e questa volta siamo a Messina, in pieno centro. Si tratta della scuola Elementare Tommaseo dell’Istituto Comprensivo Manzoni, Dina e Clarenza. La scuola non è nuova a crolli e cedimenti. Siamo infatti davanti a un caso abbastanza curioso. La prima volta in cui crollarono i controsoffitti delle classi del primo piano era il 2008. Il crollo avvenne a poca distanza dalla fine dei lavori. Il crollo di ieri si è verificato a distanza di 5 anni dai nuovi lavori che si conclusero nel 2014. In quel caso erano stati spesi 350 mila euro dei fondi Pon-Fesr 2007/2013 per il rifacimento del primo piano, della facciata e del sistema di scolo delle acque piovane. Le vie di deflusso del tetto tappati dalle foglie avrebbero impedito il corretto reflusso delle acque. Questa sarebbe la causa che ha portato al nuovo crollo nella scuola elementare.
L’assessore sarebbe stato avvertito solo ieri.

I 100 alunni verranno spostati momentaneamente nell’auditorium della scuola Media Manzoni. In alternativa, stanno liberando le aule della Pirandello per dare la possibilità ai ragazzi di andare comunque a scuola in attesa del termine dei lavori di ripristino dei controsoffitti della Tommaseo. Si spera che questa sia l’ultima volta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *