Corsica: si vota il 3 e il 10 dicembre.

In Corsica proseguono a ritmo serrato le assemblee di “Pe a Corsica” in vista delle elezioni territoriali del 3 e 10 dicembre (le nostre regionali). La stessa Coalizione tra autonomisti e indipendentisti, che con Jean Guy Talamoni presidente ha guidato l’assemblea regionale negli ultimi due anni, punta a consolidare questo obbiettivo visto gli ottimi risultati ottenuti in questi due anni di amministrazione. Nel programma elettorale “Un paese da fa” è sottolineata la richiesta di uno statuto speciale con potere legislativo da attuarsi in tre anni.
Pe a Corsica si contrappone ai partiti nazionali, On marche di Macron, al Front national della Le Pen che nell’isola sono spesso sostenuti dai clan che puntano ad espandere i loro affari nella cementificazione dell’isola, ed a una “sinistra” sempre più in crisi d’identità incapace di scegliere tra interessi locali o nazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *